& non

dimentichiamo …

Benvenuti ai nostri duecento anni colmi di invenzioni, sviluppi e successi. Accompagnateci in un emozionante viaggio nel passato per scoprire insieme a noi le tappe che hanno segnato i duecento anni di Koenig & Bauer.

Vi auguriamo buon divertimento!

1774

Friedrich Koenig, l'inventore della macchina da stampa pianocilindrica e precursore imprenditoriale, nasce il 17 aprile 1774 ad Eisleben, in Turingia.

1783

Con il meccanico di precisione Andreas Bauer, nato il 18 agosto 1783 a Stoccarda, si completa il duo di fondatori della fabbrica di torchi rapidi Koenig & Bauer.

1812

Nel 1806, Friedrich Koenig si trasferisce nella più industrializzata Inghilterra e, insieme ad Andreas Bauer, presenta nel 1812 la prima macchina da stampa pianocilindrica in ferro al mondo degli operatori del settore.

1814

Quando a Londra, nel novembre 1814, una macchina a doppio cilindro dei nostri due pionieri inizia a stampare il “The Times” con la forza del vapore, viene posata la prima pietra dell'industrializzazione della stampa e della diffusione delle informazioni a tutti gli strati sociali della popolazione.

1817

Spirito pionieristico fin dall'inizio! Con la fondazione della fabbrica di torchi rapidi Koenig & Bauer nel convento di Kloster Oberzell, vicino a Würzburg, la produzione industriale inizia già 25 anni prima dell'avvento dell'era delle macchine in Germania.

1828

La costruzione della prima cartiera della Baviera nel mulino del convento di Münsterschwarzach permette ai due giovani imprenditori di superare il crollo del mercato dovuto allo scoppio della rivoluzione di Parigi del luglio 1830.

1855

Andreas Bauer e la vedova di Koenig, Fanny Koenig, una delle prime manager donna della Germania, fondano la cassa mutua di fabbrica, un'antesignana dell'odierna cassa mutua aziendale: politica socio-aziendale molto prima di Bismarck.

1866

Con la morte di Andreas Bauer, Wilhelm e Friedrich Koenig Junior assumono la guida dell'azienda. Con loro, le innovazioni tecniche e sociali dell'impresa progrediscono ancora.

1868

Due anni dopo, i due creano una scuola di addestramento di fabbrica. A tutt'oggi, essa è ancora una delle poche scuole professionali aziendali della Germania a sfornare ogni anno operai altamente specializzati e qualificati.

1873

La duemillesima macchina abbandona la fabbrica di Koenig & Bauer! E poiché i dipendenti sono sempre stati particolarmente importanti per l'azienda, nello stesso anno viene costituita per loro una cassa sociale per invalidi, vedove e orfani.

1876

Le esigenze di velocità di produzione aumentano. Oltre alle macchine a foglio, Koenig & Bauer sviluppa la prima macchina da stampa a bobina e la consegna al giornale Magdeburgische Zeitung.

1886

Koenig & Bauer continua ad espandersi. Subentra Albrecht Bolza, nipote dell'inventore, e Edgar Koenig, un nipote di Friedrich Koenig, sviluppa la prima rotativa con cono di piega.

1895

Poco prima della fine del secolo, dalla fabbrica di Oberzell esce già il cinquemillesimo torchio rapido.

1901

Più spazio alle novità! Dopo anni di grandi successi e invenzioni, il convento non basta più a soddisfare le esigenze. L'azienda costruisce un nuovo edificio sull'altra sponda del fiume Meno. Ed è proprio qui che oggi si trova la sede centrale di Koenig & Bauer.

1910

Un'innovazione dopo l'altra! Con la sua elevata qualità di stampa, la nuova macchina a foglio a quattro colori Iris entusiasma sia gli inventori sia sempre più clienti di Koenig & Bauer.

1912

Nel settore si sparge la voce dell'alta qualità delle macchine da stampa di Würzburg. Non passa molto tempo, quindi, prima che anche la prima rotativa rotocalcografica venga spedita a Berlino.

1923

Il primo impianto collettore per la stampa a colori di banconote è l'inizio della leadership di Koenig & Bauer nella stampa delle banconote. Esso conferisce stabilità al business nel periodo di iperinflazione che caratterizza gli anni Venti.

1931

Nella quarta generazione della famiglia fondatrice, il dottor Hans Bolza assume la guida del CdA dell'impresa trasformata in società per azioni nel 1920. Egli dirige Koenig & Bauer per quarant'anni guidandola negli anni tumultuosi della Seconda Guerra Mondiale, della distruzione e della ricostruzione fino al 1971.

1951

L'ingegnere fisico Hans-Bernhard Schünemann inizia il lavoro alla Koenig & Bauer. Dopo costruzioni innovative, il dottor Bolza adotta nel 1959 il talentuoso costruttore. In veste di presidente del CdA dal 1971 al 1995 promuove lo sviluppo di macchine da stampa di nuova configurazione.

1952

Uno degli eventi fortunati nella storia dell'azienda è l'inizio della collaborazione con la svizzera "Organisation Giori". Questa, infatti, garantisce a Koenig & Bauer una posizione leader nel settore delle macchine per la produzione di banconote. Poco dopo vengono consegnate le prime macchine da stampa incavorilievografiche Koebau-Giori-Intagliocolor e le macchine offset Koebau-Giori-Simultan.

1958

Grande successo a livello nazionale e internazionale lo riscuote la macchina pianocilindrica a doppio giro Condor. Ne vengono consegnate quasi 2.000.

1962

Alla prima rotativa tipografica Koebau-Courier per il giornale di Würzburg "Main-Post" seguono diverse rotative offset.

1964

La produzione in serie della macchina a foglio di grande successo Rotafolio inizia nel nuovo stabilimento portabandiera di Trennfeld.

1969

La prima rotativa offset della serie Commander, costantemente perfezionata e utilizzata a tutt'oggi da innumerevoli editori di giornali, viene spedita da Koenig & Bauer in Belgio.

1972

Un altro modello di successo! La macchina offset a bobina per stampati commerciali Koebau-Compacta entusiasma gli operatori al drupa.

1974

Tempo di record! La Courier jumbo, con una larghezza del nastro di 2,52 metri, è ancora oggi la rotativa per giornali più larga al mondo. Con i suoi 15.000 fogli/h, la nuova Rapida SR III resta per diversi anni la macchina in formato medio più veloce al mondo.

1986

La Rapida 104 da 15.000 fogli/h in linea è l'antesignana delle odierne Rapida dello stabilimento di Radebeul.

1988

Koenig & Bauer consegna la rotativa più grande al mondo per la stampa flessografica di giornali al Daily Mail di Londra. All'inaugurazione delle otto macchine flessografiche Courier è presente anche la "Lady di ferro" Margaret Thatcher.

1990

In cammino verso il gruppo: Koenig & Bauer e Albert-Frankenthal si presentano per la prima volta al drupa 1990 come gruppo imprenditoriale Koenig & Bauer-Albert (KBA).

1991

Koenig & Bauer rileva la maggioranza degli stabilimenti di macchine da stampa Planeta di Radebeul nei pressi di Dresda. La nuova affiliata si firma KBA-Planeta AG.

1995

La Koenig & Bauer AG si fonde con la Albert-Frankenthal AG dando origine alla Koenig & Bauer AG (KBA). Al drupa, la nuova serie in formato grande Rapida fa furore. Essa accelera l'ascesa di KBA Radebeul a leader di mercato nel formato grande.

1997

Stampa offset e digitale insieme: alla fiera PRINT di Chicago, KBA-Planeta presenta l'impianto Computer-to-Press 74 Karat, sviluppato in collaborazione con l'israeliana Scitex Corp. Il primo passo verso la stampa digitale.

1998

Koenig & Bauer-Albert AG e KBA-Planeta AG si fondono formando la società madre, nettamente più grande, Koenig & Bauer AG (abbreviata: KBA).

2000

Nel 2000, KBA presenta al drupa 2000 la KBA Cortina, una soluzione rivoluzionaria per la stampa di giornali del ventunesimo secolo e fa furore con numerosi nuovi sviluppi nel settore offset a foglio e a bobina fino alla stampa ecologica.

2001

Con il rilevamento della De La Rue Giori SA, Koenig & Bauer si assicura definitivamente la leadership di mercato per gli impianti per la stampa di banconote. La nuova affiliata viene ribattezzata KBA-Giori S.A. e, più tardi, KBA-NotaSys S.A.

2003

Anche per le macchine per la stampa di giornali a tripla larghezza, Koenig & Bauer è la prima con la sua KBA Commander 6/2 per il Tages-Anzeiger di Zurigo. KBA Radebeul mette in evidenza tutta la sua forza nei formati grandi con la generazione in formato supergrande Rapida 205 e 185.

2004

Con il rilevamento della Metronic GmbH di Veitshöchheim, KBA fa il suo ingresso sul mercato in crescita della tecnica di codifica industriale. I sistemi a getto d'inchiostro, laser, termografici e di impressione a caldo vengono utilizzati negli impianti di produzione e confezionamento.

2005

Con l'acquisizione del produttore ceco di macchine da stampa Grafitec di Dobruška, al gruppo si unisce uno stabilimento di produzione a basso costo.

2006

Con il rilevamento della LTG Print Systems Holding GmbH e la sua fusione con la Bauer + Kunzi nella KBA-MetalPrint GmbH di Stoccarda, KBA diventa leader mondiale anche nella stampa su metallo. Il già vasto portfolio per la stampa di packaging cresce ancora.

2008

Pole position nel formato medio: la nuova KBA Rapida 106 si aggiudica al drupa il titolo di campionessa in tempi di allestimento e, dal 2012, è anche campionessa di velocità nel formato medio con 20.000 fogli/h.

2012

Accesso alla stampa digitale high volume: con la RotaJET 76, KBA presenta al drupa la prima rotativa a getto d’inchiostro per la stampa digitale a colori. Nel formato grande offset a foglio, la nuova Rapida 145 da 17.000 fogli/h ridefinisce il limite di velocità.

2013

Con il rilevamento della Kammann Maschinenbau GmbH e dell'italiana Flexotecnica S.p.A., KBA estende la sua offerta con macchine per la decorazione dei corpi cavi e impianti per la stampa di packaging flessibili.

2014

La rotativa a getto d’inchiostro più grande fino a quel momento, la RotaJET VL con una larghezza del nastro di 1,68 metri, produce presso lo stampatore di decorazioni tedesco Interprint.

2015

Insieme al gruppo americano HP Inc., KBA-Digital & Web presenta la rotativa a getto d’inchiostro più grande al mondo, costruita nella sede di Würzburg, la HP T1100S PageWide Web Press per gli imballaggi in cartone ondulato.

Introduzione di una nuova struttura sociale con la holding Koenig & Bauer AG e le business unit operative KBA-Sheetfed Solutions, KBA-Digital & Web Solutions, KBA-NotaSys e KBA-Industrial Solutions.

2016

KBA rileva il produttore di fustellatrici Iberica e, per la prima volta, presenta al drupa soluzioni di post-stampa e nuove offerte di assistenza con il nome KBA 4.0.

2017

Nel settembre 2017, Koenig & Bauer festeggia il suo duecentesimo anniversario aziendale con ospiti provenienti da tutto il mondo.